TwitterFacebookGoogle+

Ballottaggi, in 4,3 milioni al voto per 111 sindaci

Domenica 25 giugno si torna alle urne per i ballottaggi per l’elezione dei sindaci in 111 comuni. Gli elettori coinvolti sono 4,3 milioni. Oltre ai capoluoghi di provincia, i comuni interessati con oltre 50mila abitanti sono: Legnano, Sesto San Giovanni, Guidonia e Molfetta. Si voterà dalle 7 alle 23 in una sola giornata.

Le comunali 2017 vedranno centrosinistra e centrodestra accaparrarsi il maggior numero di sindaci. Il Movimento 5 Stelle correrà solo nei capoluoghi di provincia di Asti e Carrara. L’ex pentastellato Pizzarotti, sostenuto da una lista civica, cerca la riconferma a Parma contro Scarpa del centrosinistra. Le liste civiche prenderanno il sindaco di Belluno. Centrodestra e Fare si contenderanno il sindaco di Verona. A Trapani, dopo il ritiro del centrista Fazio, Savona (centrosinistra) è l’unico candidato ma deve ottenere un’affluenza del 50% al ballottaggio e almeno il 25% dei consensi. In caso contrario il comune sarà commissariato. Al primo turno l’affluenza nazionale fu del 60% circa, a Trapani del 59% circa.

Centrosinistra in lizza in 20 città

Il centrosinistra, che ha già conquistato al primo turno Palermo e Cuneo, corre per il ballottaggio in 20 altri capoluoghi: Genova, Taranto, Monza, Piacenza, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Lucca, Como, L’Aquila, Carrara, Rieti, Lodi, Oristano, Padova, Lecce, Catanzaro, Trapani, Gorizia e Parma.

Centrodestra in corsa in 19 città

Il centrodestra, che ha già conquistato al primo turno Frosinone, corre per il ballottaggio in 19 altri capoluoghi: Genova, Taranto, Monza, Piacenza, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Lucca, Como, Asti, L’Aquila, Rieti, Lodi, Oristano, Verona, Padova, Lecce, Catanzaro e Gorizia. Il Movimento 5 Stelle corre nei capoluoghi di Asti e Carrara.

Il risultato delle precedenti elezioni

Nelle precedenti comunali il centrosinistra conquistò 17 sindaci: Palermo, Genova, Taranto, Monza, Piacenza, La Spezia, Alessandria, Pistoia, Lucca, Como, Asti, L’Aquila, Carrara, Rieti, Lodi, Belluno e Oristano. Il centrodestra prese 7 sindaci: Verona, Padova, Lecce, Catanzaro, Trapani, Frosinone e Gorizia.

Le certezze

Il Movimento 5 Stelle ebbe il sindaco di Parma. A Cuneo nel 2012 vinse il centrista Borgna, oggi riconfermato al primo turno con una maggioranza composta da Pd, centristi, civiche e moderati. è certo che il centrosinistra non riconfermerà i sindaci di Asti e Belluno. Il centrodestra non riconfermerà il sindaco di Trapani. Il Movimento 5 Stelle non riconfermerà il sindaco di Parma. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.