TwitterFacebookGoogle+

Bambino malato di tubercolosi, contagiato dalla pediatra

Trieste – La speranza che la pediatra malata di Tbc non avesse contagiato nessuno si è spenta con la notizia che un bambino di Trieste vaccinato dal medico si è ammalato. Fa parte di un gruppo di 3.500 bimbi sottoposti ai controlli alla profilassi anti-Tbc dopo la scoperta della malattia nella pediatra triestina, ha fatto sapere l’ospedale infantile Burlo Garofolo. E’ ricoverato, ma le sue condizioni “non destano preoccupazione”. Per fortuna non c’è il rischio che il piccolo abbia contagiato altre persone: “sottoposto ai test e alle necessarie cure, non è nella fase contagiosa e non si sono quindi create situazioni di potenziali, ulteriori contagi a livello di comunità”, afferma l’ospedale.
La pediatra addetta ai vaccini ha contratto la malattia, ma se ne è accorta dopo diversi mesi e nel frattempo ha avuto contatti con migliaia di persone. Le famiglie dei bambini sottoposti ai controlli si sono rivolte alla Federconsumatori che sta valutando se presentare un esposto in Procura per ottenere risarcimenti. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.