TwitterFacebookGoogle+

Banche: Abi, moratorie rate Pmi a quota 18 miliardi

(AGI) – Roma, 13 feb. – Proseguono le iniziative delle banche italiane sulla sospensione delle rate o allungamento dei finanziamenti alle Pmi: secondo quanto riferisce l’Abi, tra ottobre 2013 e dicembre 2015 sono state accolte complessivamente 52.095 domande di sospensione del pagamento delle rate accolte per un controvalore complessivo di debito residuo pari a 18 miliardi di euro e una maggior liquidita’ a disposizione delle imprese di 2,2 miliardi di euro. Inoltre, sono state accolte circa 9.118 domande di allungamento del piano di ammortamento pari a 2,4 miliardi di euro di debito residuo. Il monitoraggio – sottolinea l’Abi – considera i risultati in corso dell’Accordo per il credito 2015′, iniziativa siglata il 31 marzo 2015 con tutte le altre associazioni di impresa e in vigore fino al 31 dicembre 2017, con il precedente ‘Accordo per il credito 2013′. L’analisi relativa alla distribuzione delle domande per attivita’ economica dell’impresa richiedente evidenzia che il 25,7% e’ riferito ad imprese del settore “commercio e alberghiero”; il 14,4% e’ riferito ad imprese del settore “industria”; il 18,9% e’ riferito ad imprese del settore “edilizia e opere pubbliche”; l’8,4% e’ riferito ad imprese del settore “artigianato”; il 6,5% e’ riferito ad imprese del settore “agricoltura” e il restante 26,1% agli “altri servizi”. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.