TwitterFacebookGoogle+

Banche, Previtali (Luiss) "con il fondo Atlante sistema più sicuro"

Roma – Il Governo e il sistema bancario sembrano aver trovato una soluzione di sistema ai problemi delle sofferenze bancarie e degli aumenti di capitale che stanno minando la fiducia verso le banche italiane. Stiamo parlando del fondo Atlante che dovrebbe dare una svolta per una messa in sicurezza del settore. Ne parliamo con Daniele Previtali, docente di Economia dei mercati e degli intermediari finanziari alla Luiss Guido Carli di Roma.

Come funziona il fondo Atlante?

Il fondo Atlante è un fondo chiuso a capitale privato con adesione volontaria che ha come  primo obiettivo la creazione di una rete di garanzia per la ricapitalizzazione di alcune banche italiane che a breve si troveranno a chiedere nuovi capitali di rischio al mercato in condizioni non favorevoli; e come secondo obiettivo, quello di acquistare le tranches più rischiose delle cartolarizzazioni delle sofferenze bancarie che verranno effettuate con il

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.