TwitterFacebookGoogle+

Banditi prof non Gb 'London School of Economics'

Londra – Il governo britannico, dopo aver annunciato liste di proscrizione dei dipendenti stranieri delle aziende britanniche, si è spinto molto oltre. Ha vietato ai professori non ‘Born in Uk’ della prestigiosissima “London School of Economics” (LsE), fucina di 17 premi Nobel (tra cui l’austriaco Friederich Von Hayek, l’indiano Amartya Sen o l’americano Paul Krugman) dal dare consigli a funzionari di Whitehall sulla Brexit. Lo ha reso noto un portavoce della stessa LsE. In passato lo staff dell’ateneo aveva fornito consigli e spiegazioni ai vertici del ministero degli Esteri sugli scenari successivi alla Brexit. Ora al rettore è stato notificato che i servigi dei docenti non britannici non saranno più accettati.

La London School of Economics fu inaugurata nel 1895 e nel corso degli anni divenne un crocevia globale delle migliori menti economiche a prescindere dal loro passaporto. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.