TwitterFacebookGoogle+

Bangladesh: cooperante italiano ucciso a Dacca

(AGI) – Dacca, 28 set. – Un cooperante italiano di 50 anni, e’ stato ucciso da tre colpi di arma da fuoco a Dacca, capitale del Bangladesh. Lo rende noto la polizia locale. Il cooperante si chiamava Cesare Tavella. Lavorava per la Icco Cooperation, organizzazione che si occupa di cooperazione allo sviluppo ed ha uffici in Bangladesh. Il suo decesso e’ avvenuto in ospedale. L’omicidio e’ avvenuto nella strada 90 della capitale, nell’area di Gulshan. L’attacco e’ stato portato da uomini in motocicletta. “Un 50enne, C.T., e’ stato raggiunto per tre volte da spari nella zona di Gulshan, nella capitale, oggi pomeriggio”, ha affermato un portavoce della polizia di Dacca, Muntashirul Islam. “E’ morto dopo essere stato trasportato in ospedale”, ha aggiunto. La dinamica dell’uccisione non e’ ancora chiara. Secondo il portavoce, i tre aggressori sono fuggiti a bordo di una motocicletta dopo aver aperto il fuoco. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.