TwitterFacebookGoogle+

Bankitalia: Visco, "serve piu' Europa, l'Italia ha reagito alla crisi"

(AGI) – Roma, 17 set. – I cambiamenti che stiamo vivendo sono “cosi’ ampi che pensare di affrontarli con quella che Tommaso Padoa-Schioppa chiamava ‘veduta corta’ invece che con una visione di lungo periodo sarebbe un errore che impedirebbe al nostro paese e all’Europa di rispondere adeguatamente”. E’ quanto sottolinea in un’intervista al Corriere della Sera il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco. Secondo Visco, e’ necessario che i Paesi dell’Europa superino “la diffidenza di fondo” nelle loro relazioni e per far fronte a un fenomeno come quello migratorio, osserva, “non dobbiamo aspettare che accadano disastri e limitarci a gestire l’emergenza”, cosi’ come per i cambiamenti climatici. “E’ fondamentale”, afferma, “l’investimento in conoscenza”. Quanto all’Italia, evidenzia Visco, ha saputo reagire. “Nonostante una crisi che ha provocato una perdita di Pil di quasi 10 punti percentuali non si sono viste crisi bancarie eclatanti”.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.