TwitterFacebookGoogle+

Barcaccia sfregiata, gli ultra' olandesi non saranno puniti

(AGI) – Roma, 1 set. – Non saranno perseguiti i tifosi del Feyenoord che il 19 febbraio devastarono la fontana della Barcaccia a Roma, prima della partita di Europa League contro i giallorossi. I media olandesi hanno riferito che gli inquirenti non sono riuscite a individuare i responsabili dei danneggiamenti al celebre monumento di Piazza di Spagna, anche perche’ non ci sono immagini che riprendono gli atti vandalici. Le autorita’ olandesi hanno fatto sapere pero’ che 44 tifosi del Feyenoord di eta’ compresa tra i 17 e i 44 anni saranno processati a Rotterdam entro i primi di dicembre con l’accusa di aver aggredito poliziotti italiani (16 di loro rimasero feriti) e di “disturbo della quiete pubblica”. Per un 21enne di Zierikzee che lancio’ un petardo contro un funzionario di polizia l’accusa e’ tentato omicidio. (AGI))
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.