TwitterFacebookGoogle+

Base in rivolta su blog Grillo "Raggi affossa M5S"

Roma – La base del movimento 5 stelle riversa sul blog di Beppe Grillo una grandinata di commenti sulle vicende del Campidoglio: si va dalla preoccupazione al disgusto, ma quel che e’ lampante e’ lo sconcerto dei simpatizzanti M5S per il caso dell’assessore all’Ambiente, Paola Muraro, che solo ieri in commissione Ecomafie ha ammesso di essere indagata mentre il sindaco Virginia Raggi, seduta al suo fianco, ha ammesso di averlo saputo fin da luglio. “L’affaire Muraro/Raggi a Roma sta minando l’intero progetto del Movimento, quello originario voluto da Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo. Trasparenza, legalita’, democrazia diretta, coinvolgimento della rete, nulla di tutto cio’ e’ stato fatto in questa imbarazzante vicenda romana, che ci fa quasi rimpiangere Marino con le sue cene a sbafo”, scrive Fabrizio D., da Roma, che va giu’ duro: Stiamo dando un ignobile esempio di malapolitica e di manifesta incapacita’, tra dimissioni, indagati, bugie e menzogne, raccomandazioni degne della peggior politica che nulla hanno a che vedere con lo spirito e le linee guida del Movimento! Urgente e non piu’ procrastinabile l’intervento di Beppe Grillo e di Davide Casaleggio per ripristinare la trasparenza, la democrazia violata e la legalita’ all’interno del Movimento prima che sia troppo tardi! Altro che Gigino Di Maio presidente del Consiglio!”. Piu’ seccamente, Igor Fabbri annuncia: “Dopo la schizofrenica gestione della citta di Roma, non votero’ mai piu’ il Movimento Cinque Stelle”. Amareggiato Demetrio R., da Firenze: “Mi spiace tanto dirlo ma la vicenda di Roma sta imputtanado tutto il M5S. Che si puo’ fare? Per me – suggerisce – prima di tutto fuori la Muraro e poi scuse della Raggi alla Roma per bene. Solo allora sarei disposto ad una seconda possibilta’ alla Raggi. (Anche se probabilmente c’e’ troppa tifoseria contro…e non vedono l’ora del fallimento del M5S)”.

In difesa della Raggi e’ Stefano “ballaro” Ballarini, da Fano: “‘Affamare la bestia’ della corruzione: questa e’ l’operazione messa in atto dalla giunta 5 stelle romana. …e ‘la bestia’ sta reagendo con tutti i mezzi a disposizione. Io sto con Virginia Raggi”, scrive l’attivista. Non mancano commenti a sopstegno della sindaca, ma basta uno scroll della pagina per vedere che al momento sono in minoranza. L’umore che domina e’ nero. “Dove sei Beppe?Togli il giocattolo dalle mani di questi bimbi prima che sia troppo tardi”, invoca Kasper Halo, mentre Anna Q. Esorta: “A Roma ci giochiamo tutto e va fatta chiarezza e tutto subito, se si e’ sbagliato si corregge, non facciamo come il piddi’”. Eliano v. chiama a raccolta gli elettori pentastellati: “Mi rivolgo ai tanti attivisti che mostrano solidarieta’ e incoraggiano a prescindere: al posto di sostenere la Raggi senza se e senza ma, provate a chiedervi come mai Marra e Romeo sono de-facto la vera cabina di regia della giunta Raggi-Frongia.

Ma chi governa sotto il simbolo M5S non dovrebbe tenere conto della democrazia diretta, della rete, delle decisioni il piu’ possibile condivise? Bene, alla luce dei fatti clamorosi che si susseguono giorno dopo giorno – conclude l’attivista – o vengono rimossi Marra, Romeo e probabilmente anche Muraro, oppure rassegnamoci all’inesorabile implosione romana del movimento”. Per Salvatore, da Palermo, “la Raggi, visto che per fare gli assessori li fa chiamare dallo studio Sammarco, puo’ benissimo dimettersi ed andare a fare il lavoro in quello studio. E’ di una incapacita’ megalatticaaa”. Contro il sindaco anche Roberto Bucci: “E’ inutile giraci intorno tutti sappiamo che la Raggi e’ telegenica ma non e’ capace. Ora ce la dobbiamo tenere ma teleguidatela, nessumo mi ancora spiegato perche’ Pizzarotti che ha ricevuto un premio per la citta’ con miglior riciclo di Italia che aveva un debito lasciato dai merdosi di prima e’ stato sospeso”. Da Torino scrive Alessandro, soddisfatto dell’esperienza di “cambiamento” che vive nella sua citta’, e che su Roma ammette di non sapere “cosa sta succedendo nel dettaglio”, ma chiede: “Per favore, riprendete la situazione in mano adesso oppure il movomento verra’ spazzato via”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.