TwitterFacebookGoogle+

Bce: Draghi, economie emergenti pesano su crescita globale

(AGI) – Roma, 3 set. – Nella fase attuale “le economie emergenti pesano sulla crescita globale” e, in particolare, sul rallentamento dell’Eurozona. Lo ha affermato in conferenza stampa il presidente della Bce, Mario Draghi, spiegando che la revisione al ribasso del Pil dell’area euro “e’ dovuto innanzitutto a una piu’ bassa domanda esterna” e che gli accresciuti rischi al ribasso “sono legati al contesto esterno”. “Gli attuali sviluppi nei mercati emergenti hanno il potenziale per comprimere ulteriormente la crescita in futuro”, ha aggiunto Draghi, avvertendo pero’ che anche gli aggiustamenti di bilancio continueranno a pesare sulle economie dell’unione monetaria. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.