TwitterFacebookGoogle+

Bengalese arrestato per lo stupro di una giovane finlandese a Roma

Un 22enne bengalese, in Italia con un permesso di soggiorno per ragioni umanitarie, è stato arrestato per lo stupro di una ragazza finlandese avvenuto venerdì notte a Roma. La vittima lo ha riconosciuto esaminando le foto che gli investigatori della polizia di Stato le hanno mostrato. La ragazza, giunta in Italia da qualche giorno per ragioni di lavoro dopo essere stata in compagnia di alcune amiche, insieme a una di loro ha cercato un taxi per fare rientro a casa. In quel frangente, è stata avvicinata da un ragazzo che con modi molto gentili si è offerto ripetutamente di accompagnarla a casa con la propria autovettura, parcheggiata – a suo dire – in una via limitrofa. La giovane, fidandosi dei modi garbati dell’uomo, ha acconsentito, tranquillizzando l’amica titubante che a quel punto è andata via per conto proprio. Poco dopo è avvenuta la violenza.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.