TwitterFacebookGoogle+

berlusconi rinvio a giudizio ruby ter

Il pm Laura Longo ha chiesto il rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi, indagato dalla Procura di Torino per il reato di corruzione in atti giudiziari. Si tratta di un filone del processo “Ruby ter” e, in particolare, del rapporto tra il Cavaliere e un’ex infermiera di Nichelino che, come ipotizzato dalla Procura di Milano, avrebbe ricevuto denaro per non rilasciare dichiarazioni in aula. Il giudice milanese aveva quindi inviato gli atti alle procure competenti fra cui, appunto, quella di Torino. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.