TwitterFacebookGoogle+

Bersani, solo l'esercito mi può far lasciare il Pd

Roma – All’indomani della riunione della direzione del Pd, Pierluigi Bersani commenta le voci su una possibile scissione all’interno del partito. “Inviterei tutti i commentatori a levarsi dalla testa il tema scissione. Per quel che mi riguarda ho detto che portarmi fuori da casa mia, dal mio partito, ci può riuscire solo la Pinotti se schiera l’esercito”. L’ex segretario del partito da tempo chiede una modifica immediata dell’Italicum e sul referendum spiega, “Non esiste, non può esistere e non è mai esistita una disciplina di partito sui temi costituzionali”.

“Capisco da ieri che si vuol tirare dritto, perché una commissione non si nega a nessuno. Ma se si tira dritto, non si tirerà dritto con il mio sì, si tirerà dritto con il mio no”. Bersani ha anche affermato: “L’incrocio fra le due riforme crea un cambio profondo della forma di governo in Italia, un cambio negativo e, visto quel che succede nel mondo, anche pericoloso”. 

Il referendum sulle riforme non è un Apocalisse e Matteo Renzi dovrà restare presidente del Consiglio comunque vada il voto. Questo è il pensiero dell’ex segretario Pd. “Spero che tutti quanti hanno responsabilita’ politiche e istituzionali – ha detto Bersani a Montecitorio – dicano al mondo che noi stiamo facendo una discussione, ma che il giorno dopo sara’ come il giorno prima sia dal punto di vista socio-economico, sia dal punto di vista della stabilita’ del governo”.  Bersani, esponente di spicco della minoranza Pd, ha detto di sperare che “tutti quanti hanno un minimo di responsabilità non presentino al mondo un appuntamento come fosse il giudizio di Dio o un rischio di Apocalisse, è stato un errore anzi una colpa farlo”. Quindi Renzi non si deve dimettere in base all’esito del voto? “Assolutamente no” taglia corto Bersani. (AGI) 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.