TwitterFacebookGoogle+

Bersani su Italicum, volpi finiscono in pellicceria…

Roma – “Prima diceva che l’Italicum era una legge perfetta, ora che si puo’ migliorare. Si decida, ammetta che ha fatto un errore, si apra un confronto vero”. Pier Luigi Bersani di primo mattino riunisce i suoi fedelissimi alla Camera. L’argomento e’ ancora l’Italicum: “A tutto c’e’ un limite – dice -, voglio ricordare che le volpi finiscono in pellicceria…“. L’auspicio e’ che si apra un dialogo “su collegi e preferenze”, perche’ se si vuole “nel Pd si puo’ trovare una soluzione”. “Ma e’ assurdo pensare di tenere in piedi questa legge, così rivince la destra”.

L’ex segretario dem non si sofferma piu’ di tanto sulla mozione di maggioranza che il Pd e Area popolare hanno concordato. Sara’ perche’, come ripetono esponenti della minoranza dem, “le mozioni sono come gli ordini del giorno, non si negano a nessuno”. In ogni caso la ‘querelle’ sulle mozioni interessa poco, “serve che il governo prenda una iniziativa”, ripete Bersani. Pd e Ap sono d’accordo per accelerare sulla necessità di far ripartire il dibattito in commissione per cambiare il sistema di voto, ma la partita e’ ancora tutta da giocare. E il bersaniano Zoggia e’ ironico: “E staniamoli questi bersaniani. C’e’ uno sforzo pirotecnico da parte del premier (mozione che dice ‘viva la mamma’) e non la vogliono votare”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.