TwitterFacebookGoogle+

Bimba rom ferita: indagato un italiano per lesioni gravi

Un italiano di 50 anni è indagato dalla Procura di Roma per lesioni gravissime in relazione al ferimento di una bimba rom di 15 mesi raggiunta alla schiena da un colpo d’arma da fuoco mentre in braccio alla madre era in via Palmiro Togliatti il 18 luglio scorso. L’uomo è stato a lungo interrogato ieri e ha confermato le accuse dicendo che si è trattato di un incidente. Nel suo appartamento, dal quale è partito il colpo che ha ferito la bimba, i carabinieri hanno trovato una carabina e una pistola ad aria compressa, sottoposte a sequestro. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.