TwitterFacebookGoogle+

Bimba trovata morta in piscina: indagini a tutto campo, oggi fiaccolata

Benevento – Maria potrebbe essere stata uccisa non da una sola persona; e in cinque giorni di indagini non sono ancora emersi elementi certi che abbiano aggravato la posizione di Daniel, l’operaio romeno 21enne sinora unico indagato per violenza sessuale e l’omicidio della bimba di 9 anni trovata nella piscina di un agriturismo a San Salvatore Telesino. Daniel ha ribadito con forza la sua innocenza e, interrogato a lungo per due volte dai carabinieri del comando proviciale di Benevento e dal procuratore della Repubblica Giovanni Conzo, ha confermato la versione fornita sin dal primo momento. “C’e’ un solo indagato in questa vicenda e stiamo verificando e incrociando tutti gli elementi a nostra disposizione. – spiega il comandante provinciale del carabinieri di Benevento Pasquale Vasaturo, che sta coordinando le indagini – l’unica ipotesi che si puo’ scartare con una certa sicurezza e’ quella della morte accidentale. Per il resto stiamo valutando qualunque altra possibilita’”. Un campo di indagini molto aperto, con i rilievi scientifici che proseguono tra il giardino dell’agriturismo, la piazza del paese, la casa di Daniel e il corpo della bimba che non e’ stato ancora riconsegnato ai familiari per il rito funebre. Si cercano tracce, soprattutto biologiche, che potrebbero aiutare a ricostruire quanto accaduto nella serata di domenica scorsa. C’e’ un buco di qualche ora, tra le 20 e la mezzanotte. E in quelle ore Daniel non sarebbe stato l’unico a incontrare Maria Ungureanu. La bimba e’ stata vista nella piazza dove c’erano le giostre istallate per la festa del patrono ed e’ stata nella parrocchia di Maria Assunta, per i festeggiamenti di Sant’Anselmo. E per questo che gli inquirenti stanno ascoltando tutti gli amici della bimba, per aggiungere altri tasselli al mosaico e verificare se orari, dettagli combacino con gli elementi forniti anche dai genitori della bimba, Mario e Andrea Ungureanu, che dicono anche che la bambina sarebbe passata pure da casa per prendere un panino. In serata la comunita’ di San Salvatore Telesino si ritrovera’ per una veglia di preghiera e per una fiaccolata che partira’ dalla parrocchia e raggiungera’ l’ingresso dell’agriturismo per deporre fiori e candele, che gia’ compaiono lungo il muretto di cinta. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.