TwitterFacebookGoogle+

Bimbo di 18 mesi muore sbranato dai suoi cani a Catania

Catania – Un bambino di un anno e mezzo è morto sbranato dai due cani di famiglia in una villa di Mascalucia, nei pressi di Catania. La tragedia a mezzogiorno quando il piccolo giocava con la mamma in una piccola piscina gonfiabile. Improvvisamenti gli animali, di razza Dogo Argentino, si sono avventati contro di lui e lo hanno azzannato alla testa e al collo senza lasciargli scampo. La madre è stata ferita gravemente ed è ricoverata all’ospedale Cannizzaro di Catania.

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta affidata al sostituto procuratore Fabrizio Aliotta.
I due Dogo, di tre e otto anni, sono stati posto sotto sequestro e affidati al servizio veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale. Il Pm ha sequestrato anche la villa per il tempo necessario a effettuare tutti i rilievi utili alle indagini.
Sul corpo del bimbo, Giorgio, sarà eseguita l’autopsia. Il magistrato attende di poter interrogare la madre, Maria Crisafulli, di 31 anni. Il padre del piccolo non era in casa al momento dell’attacco fatale. E’ lui il padrone dei due cani.(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.