TwitterFacebookGoogle+

Bimbo ricoverato al Mayer: ministero, ritirare formaggio Bradet

Roma – Il ministero della Salute ha disposto il ritiro volontario per misura precauzionale di diversi alimenti a base di latte prodotti dalla ditta Sc Bradet (Romania), dopo il caso di un bambino di 14 mesi ricoverato al Mayer di Firenze per una sospetta Sindrome Emolitico Uremica dopo aver mangiato un formaggio a pasta molle della ditta romena. Già in Romania erano stati registrati diversi casi di Sinfrome emolitico Uremica associata ad infezione da Escherichia Coli.

Il ministero della Salute ha avvisato gli Assessorati alla Sanità delle Regioni coinvolte nelle liste di distribuzione che coinvolgono Lazio, Toscana e Campania per la verifica sulla distribuzione dei prodotti coinvolti e per l’adozione delle misure sanitarie di competenza. Non si escludono successive distribuzioni in altre regioni. Il ministero invita chi avesse acquistato i prodotti della Bradet a non consumarli e a riconsegnarli all’esercizio dove sono stati acquistati. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.