TwitterFacebookGoogle+

Bimbo sbranato da cani, madre accusata di abbandono di minore

Catania. – Effettuata nel pomeriggio l’autopsia sul corpicino del piccolo Giorgio, il bimbo di 18 mesi sbranato dai due dogo argentini del padre nella villa di Mascalucia (Catania). Stamattina il pm Fabrizio Aliotta che coordina l’inchiesta ha conferito l’incarico al medico legale, e ha notificato alla mamma del bimbo un avviso di garanzia in cui si ipotizza a suo carico il reato di abbandono di minore.

Inizialmente si era ipotizzato il reato di omicidio colposo: la posizione della donna. La famiglia ha nominato consulente di parte il medico legale Pietro Piccirillo. Avra’ il compito di sovrintendere alla perizia necroscopica ma dovra’ anche far mettere a verbale le condizioni della madre che e’ stata visitata mercoledi’ dal medico legale. Questo intervento e’ stato necessario perche’ la donna si era allontanata dall’ospedale Cannizzaro di Catania, dov’era stata trasferita, senza un referto medico che servira’ certamente per completare la documentazione agli atti dell’inchiesta. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.