TwitterFacebookGoogle+

Blitz antiterrorismo, 12 fermi a Bruxelles "Nel mirino Belgio-Irlanda"

Bruxelles – L’incubo del terrorismo torna ad allarmare il Belgio: 12 persone sospettate di preparare un attentato durante la partita Belgio-Irlanda in programma oggi a Bordeaux sono stati fermate nella notte. La notizia, data dalla stampa belga, è stata confermata dalla procura. Sul territorio belga, ma soprattutto nella capitale, sono state effettuate una quarantina di perquisizioni. Tra i 12 fermati c’è anche uno dei complici degli attentatori che colpirono il 22 marzo scorso l’aeroporto Zaventem di Bruxelles e poi la metro della capitale belga. Secondo il quotidiano fiammingo “Het Nieuwsblad” l’uomo di 31 anni, indicato dalla procura come Youssef E.A. di nazionalità belga, lavorava dentro lo scalo ed era in possesso del badge che gli consentiva un accesso diretto alla pista e agli aerei. Era un amico di infanzia di Khalid El Bakraoui, uno dei due terroristi che si fecero saltare in aria. Era anche amico degli altri sospetti tra cui Ali El Haddad Asufi, autore dell’attentato alla stazione Maelbeek.

Le perquisizioni si sono tenute “senza incidenti” nell’area di Bruxelles (i comuni di Bruxelles, Molenbeek, Schaerbeek, Anderlecht, Koekelberg, Berchem-Sainte-Agathe, Evere, Forest, Watermael-Boitsfort, Ganshoren),in Fiandra (Zaventem, Ninove, Wemmel) e in Vallonia (Fleurus, Tubize e Liegi),Sono state perquisite anche 152 autorimesse. La procura ha aggiunto che non sono state trovate armi o esplosivi ma che la “minaccia era “imminente”. “Le indagini hanno reso necessario un intervento immediato”. 

(AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.