TwitterFacebookGoogle+

Boko Haram: presidente Nigeria, amnistia se studentesse libere

(AGI) – Parigi, 16 set. – Il presidente nigeriano, Muhammadu Buhari, si e’ detto pronto a concedere l’amnistia ai miliziani di Boko Haram detenuti se verranno liberate le oltre 200 studentesse rapite l’anno scorso nel nord-est del Paese. “Se la leadership di Boko Haram alla fine accettasse di ridarci le ragazze di Chibok – tutte – allora potremmo decidere di dare loro l’amnistia”, ha affermato Buhari nel corso di una visita in Francia. Di prigionieri “ne abbiamo pochi – ha aggiunto – stiamo cercando di vedere se possiamo negoziare con loro per il rilascio delle studentesse”. Il 14 aprile del 2014, i terroristi islamici assaltarono una scuola nella remota cittadina di Chibok, portando via 276 ragazze. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.