TwitterFacebookGoogle+

Bonatti, ore di angoscia e nessuna dichiarazione

Parma – “E’ spaventoso, lo abbiamo saputo da voi”: così al centralino della multinazionale con sede a Parma (6mila dipendenti in 16 Paesi, dal Messico al Nord Africa, dall’Arabia al Kazakhstan), dove si fa da filtro alle richieste di notizie e commenti sulla tragedia avvenuta in Libia, che sarebbe costata la vita a due dipendenti, Fausto Piano e Salvatore Failla. Nessuna dichiarazione ufficiale per ora dall’azienda, che potrebbe diramare una nota nel corso della giornata. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.