TwitterFacebookGoogle+

Boom di cognomi cinesi tra i neo imprenditori delle Marche

(AGI) – Pesaro, 20 set. – Si chiamano Rossi, Chen e Zhang i nuovi imprenditori che, nel 2015, hanno avviato una nuova attivita’ nelle Marche. Lo rendono noto Cna e Confartigianato Marche, sulla base di un’elaborazione dell’ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati del registro imprese. L’italianissimo Rossi resta il cognome piu’ diffuso e, subito dopo, vengono i cinesi Chen e Zhang: in particolare, i due cognomi cinesi riguardano, rispettivamente, 16 e 15 neoimprenditori delle Marche. Esaminando i cognomi piu’ diffusi di coloro che, quest’anno, si sono iscritti all’albo delle imprese, 7 tra i primi 10 sono di origine cinese e solo 3 italiani: oltre ai Rossi ci sono, al quarto e quinto posto, 13 Mancini e 12 Ferretti; il resto e’ rappresentato da Hu e Lin,(12), Li e Ye (11), Yang e Wang (10), fino ad arrivare agli 8 imprenditori indiani chiamati Singh, al diciannovesimo posto. Secondo le due associazioni degli artigiani, la presenza di nuovi imprenditori stranieri, soprattutto cinesi, rappresenta “una nuova realta’ con cui fare i conti, un patrimonio da valorizzare, assicurando a tutti i nuovi imprenditori stranieri un contesto territoriale favorevole in termini di burocrazia, di servizi e di infrastrutture efficienti, garantendo al tempo stesso il rispetto delle regole da parte di tutti in materia di lavoro, anticontraffazione, fiscalita’”. Nelle Marche, gli imprenditori stranieri sono 14.954, pari al 9% del totale: in particolare, sono 3.975 operano nella provincia di Ancona, 3.736 a Pesaro-Urbino, 3.699 a Macerata, 1.831 a Fermo e 1.713 ad Ascoli Piceno. Quella cinese e’ la comunita’ piu’ numerosa nel tessile abbigliamento e nelle attivita’ manifatturiere in generale, mentre nelle costruzioni prevalgono gli imprenditori di origine rumena e nel commercio i marocchini. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.