TwitterFacebookGoogle+

Borsa: 2014 a due velocita', vede top da 4 anni poi la discesa

(AGI) – Milano, 29 dic. – Piazza Affari si avvia a chiudere il 2014 sulla parita’, dopo due anni consecutivi di crescita. La crisi russa, il crollo del prezzo del petrolio, l’allarme Grecia hanno riportato gli indici sui minimi nell’ultima parte dell’anno e cosi’ la Borsa si presenta all’ultima seduta del 2014 su una sostanziale parita’ (+0,85% la variazione del Ftse Mib dal 30 dicembre 2013 al 29 dicembre 2014). Nel 2013 l’indice principale era salito del 16,5% e nel 2012 del 7,85%. Milano aveva corso nella prima meta’ dell’anno, sull’onda delle attese per le mosse del nuovo governo guidato da Matteo Renzi: il 10 giugno il Ftse Mib aveva chiuso a quota 22.502 punti, sui massimi da febbraio del 2011, grazie al pacchetto di misure espansive della Bce di Mario Draghi. Di diverso segno la seconda parte dell’anno, con i mercati agitati dalle tensioni geopolitiche internazionali; cosi’ piazza Affari, sulle montagne russe, a meta’ ottobre e poi di nuovo il 15 dicembre e’ arrivata a un soffio dalla discesa sotto i 18 mila punti e ai minimi da un anno. La maglia nera del listino principale e’ andata a Mps che, tra la maxi ricapitalizzazione di giugno e la bocciatura agli esami della Bce di ottobre, ha piu’ che dimezzato il suo valore e sfiora il -60%. Nel corso del 2014 si e’ sgonfiata anche la ‘bolla’ del lusso: quasi tutti i titoli del settore, dopo la corsa del 2013, hanno registrato ribassi a due cifre. Moncler, matricola d’oro alla fine dello scorso anno, si e’ riportata in queste sedute vicino al prezzo di collocamento. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.