TwitterFacebookGoogle+

Borsa: chiude con +3, 47% in vista accordo Grecia, boom Inwit

(AGI) – Milano, 22 giu. – Piazza Affari ha chiuso con un balzodel Ftse Mib pari al 3,47% a quota 23.485 punti, sui massimi di una seduta condotta sempre in netto rialzo sulle aspettative di un accordo tra la Grecia e i suoi creditori. L’Eurogruppo di oggi, infatti, ha definito le nuove proposte di Atene una buona base per trovare l’intesa sul debito greco entro la settimana. L’All Share ha archiviato la sessione con un +3,41%. Sul listino principale rally per finanziari ed energetici, con Saipem risultata la miglior blue chips della giornata. Exploit infine per Inwit, la controllata di Telecom Italia oggi al debutto assoluto a Piazza Affari. Per Inwit la prima seduta della sua storia si e’ chiusa con un balzo dell’11,51% a quota 4,07 euro per azione, contro i 3,65 euro del collocamento. La controllante Telecom ha guadagnato l’1,98% a 1,1840 euro. Saipem ha piazzato invece un progresso del 6,37% in scia anche a un report positivo di Deutsche Bank. Tra gli altri energetici, Enel +2,57%, Eni +4,8%, A2A +3,49%. In gran spolvero i finanziari, con Banco Popolare a +6,12%, Bpm +1,85%, Mediobanca 5,98%, Generali +4,09%, Intesa +5,09%, Unicredit +5,69%. In vista anche industriali (Fiat 2,59%, Pirelli +0,78%) e il lusso (Ferragamo 2,56%, Luxottica +2,74%). .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.