TwitterFacebookGoogle+

Borsa: chiusura in calo (-2,45%) forti ribassi per i bancari

(AGI) – Milano, 7 apr. – La Borsa di Milano ha chiuso in forte ribasso una seduta condotta quasi sempre negativamente, penalizzata dalla perdurante debolezza del greggio e dall’incertezza sulle prospettive economiche globali, ribadita dal presidente della Bce, Mario Draghi, che ha messo in guardia l’Europa sulla sua vulnerabilita’ a nuovi shock. Sembra invece attenuarsi l’effetto positivo della Fed, che nelle minute della vigilia ha chiarito che diversi membri del Fomc sono contrari a un rialzo dei tassi ad aprile per i rischi legati alla debole crescita mondiale.
Il bilancio finale ha visto il Ftse Mib perdere il 2,45% a quota 16.818 punti; All Share -2,28%.
Pesanti i bancari, con gli operatori che si interrogano sul piano del governo per mettere in sicurezza i prossimi aumenti di capitale. (AGI)
Dan

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.