TwitterFacebookGoogle+

Borsa migliore d'Europa in settimana con energia e banche, +1, 66%

(AGI) – Milano, 25 apr. – La Borsa di Milano ha chiuso in netto rialzo l’ultima settimana di contrattazioni, con il Ftse Mib in miglioramento dell’1,66% a quota 23.427 punti, miglior parziale tra i principali indici dei piu’ importanti mercati europei; All Share +1,48%. A sostenere i listini del Vecchio continente ci hanno pensato alcuni dati macroeconomici, a partire dalla crescita dell’indice Ifo, uno dei principali barometri dell’economia tedesca, ai massimi da dieci anni. A condizionare l’andamento dell’altalenante settimana borsistica e’ stata la controversa vicenda greca, prima con gli spiragli giunti dal colloquio Merkel-Tsipras, poi con il nulla di fatto arrivato dall’Eurogruppo di venerdi’. Il Ftse Mib e’ stato trainato dalla buona performance dei bancari e degli energetici a maggior capitalizzazione. Sul resto del listino, ottimi spunti di Pininfarina, Sogefi e Ss Lazio. Tra i finanziari, dunque, Azimut +1,61%, Generali in controtendenza con una flessione dell’1,42%, mentre per quanto riguarda le banche, Intesa Sanpaolo +3,08%, Bpm 2,91%, Banco Popolare 5,46%, Ubi Banca +4,45%. Maglia rosa del settore per Unicredit (7,1%) nella settimana in cui ha annunciato l’accordo con Santander per l’integrazione di Pioneer con l’asset management dell’istituto spagnolo. Tra gli energetici, Eni +1,01%, Enel +2,02%, Snam +1,18%, A2A +3,58%, Terna +2,15%. Contrastato il lusso: Ferragamo -1,36%, Tod’s poco mossa (-0,12%), Luxottica +0,85% in scia alle indicazioni arrivate durante l’assemblea dei soci circa il nuovo piano industriale a settembre e la disponibilita’ per ulteriori acquisizioni nei mercati emergenti. Pressocche’ invariata Telecom Italia (+0,09%); in rialzo Rcs +1,7% dopo l’assemblea che ha rinnovato il cda della societa’ e in attesa che si chiarisca il nodo relativo alla nomina del futuro direttore del Corsera. Positivi gli industriali con Cnh +2,18%, Finmeccanica +3,61, Pirelli +0,26%, Fiat a +0,07%. Rimanendo a questo comparto, ma fuori dal paniere principale, si segnalano Sogefi (+10,01%) quale secondo miglior titolo dell’intera Borsa in scia ai dati trimestrali, e Pininfarina (+8,88%) in attesa di novita’ a breve sulla cessione della societa’ al gruppo indiano Mahindra. In assoluto, il miglior titolo di Piazza Affari e’ stato Basicnet con un balzo del 14,94%; a Prelios invece la maglia nera (-9,59%). Performance brillante, infine, per Ss Lazio (+9,7%) che batte cosi’ l’altro club della capitale (As Roma -4,55%). Rimanendo ai calcistici, poco mosso il titolo Juventus Fc che ha limato lo 0,16% dopo che mercoledi’ si e’ qualificata alla semifinale di Champions League. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.