TwitterFacebookGoogle+

Borse europee: chiudono in calo per petrolio e dati Usa

(AGI) – Roma, 1 apr. – Le borse europee chiudono in calo, sulla scia della discesa del prezzo del petrolio e dopo i dati sull’occupazione Usa, che sono misti. Il tasso di disoccupazione s’innalza al 5% e gli occupati avanzano oltre le attese a marzo, rafforzando l’aspettativa di un rialzo dei tassi statunitensi. La seduta e’ anche influenzata dallo scivolone di Tokyo e dal rafforzamento dell’euro, che pesa sugli esportatori. In compenso il calo dei listini europei e’ franato nel finale dalla virata in positivo di Wall Street, che reagisce all’aumento degli occupati e ai positivi dati dell’indice Ism e della fiducia dei consumatori. Londra perde lo 0,47% a 6.146,05 punti, Francoforte arretra dell’1,71% a 9.794,64 punti, Parigi scende dell’1,43% a 4.322,24 punti e Milano lascia sul terreno l’1,88% a 17.776,84 punti. (AGI)
Gaa

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.