TwitterFacebookGoogle+

Borse europee tutte negative in partenza, pesano Pil Usa e Fed

(AGI) – Roma, 30 apr. – Avvio in rosso per le borse europee, dopo i deludenti dati sul Pil Usa nel primo trimestre. Londra arretra dello 0,08%. A Milano l’indice Ftse Mib segna -0,14% a 22.963 punti. Francoforte cede lo 90,2% e Parigi lo 0,2%.

Borsa Tokyo: chiude in forte perdita, Nikkei -2,69% La borsa di Tokyo chiude in forte ribasso, dopo i deludenti risultati del Pil Usa nel primo trimestre. L’indice Nikkei arretra del 2,69%, la perdita piu’ forte da 4 mesi a questa parte.

Titoli Stato: spread Btp/Bund apre sotto 120 punti Nelle prime contrattazioni, lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi e’ sotto quota 120 a 119,90 punti, contro i 121 punti della chiusura di ieri. Il rendimento si attesta all’1,47%. Il differenziale Bonos/Bund segna 119 punti per un tasso dell’1,44%.

Euro: apre in forte rialzo sopra 1,11 dollari dopo Fed L’euro apre in forte rialzo sopra 1,11 dollari. Ieri la Fed ha allontanato la prospettiva di un rialzo dei tassi Usa, registrando un peggioramento delle condizioni del mercato del lavoro. Oggi invece la Boj ha lasciato invariata la sua politica monetaria. Il biglietto verde, di riflesso, ha ingranato la retromarcia. La moneta europea passa di mano a 1,1109, euro/yen a 131,90 e dolaro/yen a 118,75.

Petrolio: prezzo stabile, Wti sopra 58 dollari Il prezzo del petrolio e’ stabile. Sui mercati asiatici i future sul Light crude Wti arretrano di 1 cent a 58,57 dollari e quelli sul Brent cedono 32 cent a 65,52 dollari al barile. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.