TwitterFacebookGoogle+

Botti Capodanno: gioca da solo con 'mini-cicciole', ferito 11enne

(AGI) – Napoli, 30 dic. – Il padre gli ha comprato dei fuochi d’artificio e poi lo ha lasciato giocare da solo, e un bambino di 11 anni nel Napoletano si e’ ferito al volto. Il fatto e’ accaduto a Casamarciano. L’11enne cinese si e’ provocato ustioni anche profonde ieri sera, ed e’ stato portato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Nola, per poi essere subito trasferito al nosocomio pediatrico Santobono di Napoli. I medici gli hanno diagnosticato un trauma facciale con lesioni dermo-epidermiche superficiali e profonde al volto e lo ritengono guaribile in 15 giorni. Da accertamenti eseguiti dai carabinieri intervenuti in via Seminario, e’ emerso che il padre 44enne della vittima gli aveva comprato una confezione di “mini-cicciole”, consentendo che le maneggiasse da solo e l’11enne si e’ fatto male per una fiammata improvvisa. Il genitore e’ stato denunciato per lesioni personali colpose. Sempre nel Napoletano, ad Ercolano, i militari dell’Arma hanno arrestato Francesco Maddaloni, 24 anni, per detenzione illegale di materiale esplosivo. Nel corso di una perquisizione a casa sua, sequestrati 57 “cipolle”, peso complessivo di 5,7 chilogrammi e di 179 “rendini”, peso totale di circa 7 chili, accatastati, con potenziali effetti devastanti in caso di esplosione, all’interno di un locale adibito a deposito. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.