TwitterFacebookGoogle+

Botticelle Roma: blitz Forestale, sequestrati deposito e 2 cavalli

(AGI) – Roma, 27 ott. – Nel pomeriggio il Corpo forestale dello Stato ha messo sotto sequestro, nel quartiere di Testaccio a Roma (piazza Orazio Giustiniani 3), parte dell'”Ex-Mattatoio”, in cui da anni ormai vengono ricoverati i cavalli utilizzati nel traino delle tradizionali “botticelle romane”. Sequestrati anche due cavalli detenuti “in condizioni inidonee alla loro natura”, perche’ venivano ospitati al buio e con lettiere in condizioni igienico sanitarie scadenti. Gli agenti della Forestale, coordinati dal Comando provinciale di Roma e dal Nucleo investigativo per i reati in danno agli animali (Nirda), su delega della procura della capitale, a seguito delle perquisizioni e dei controlli effettuati con l’ausilio dei veterinari della Asl hanno riscontrato “gravi carenze strutturali”, tanto da far apporre i sigilli all’intera area.

Al momento pero’ i proprietari, in regola con i permessi, potranno mantenere i propri animali nell’edificio in attesa dell’individuazione di una sede piu’ idonea e confortevole. Nell’operazione sono state impegnate circa 60 unita’ e 4 veterinari per i controlli sanitari. Accertate anche irregolarita’ relative alla detenzione di farmaci senza regolare prescrizione. Dalle indagini sono emerse anche alcune difformita’ sulla registrazione dei cavalli all’anagrafe equina. L’operazione si e’ svolta con il supporto del Commissariato di Polizia Celio e un reparto mobile della Polizia di Stato. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.