TwitterFacebookGoogle+

Boy scout, cade tabù in Usa: ora anche gli omosesessuali potranno diventare leader

Già dal 2013 i gay potevano entrare nell’organizzazione, ma non diventare dirigenti.

Chiara Sarra  – Mar, 14/07/2015 –

Dopo i matrimoni, un’altra conquista per gli omosessuali negli Stati uniti: dopo una prima apertura ai gay tra le file dei boy scout, infatti, ora cade anche il divieto per gli omosessuali adulti di diventare leader.

Lo ha deciso il comitato esecutivo dell’organizzazione con una risoluzione all’unanimità: “Questa decisione consentirà di selezionare i dirigenti senza guardare al loro orientamento sessuale”, ha affermato il comitato esecutivo, sottolineando che la decisione riflette “i rapidi cambiamenti in atto nella società americana e le crescenti sfide legali a livello federale, statale e locale”. Il Comitato Esecutivo Nazionale si riunirà il 27 luglio per ratificare la decisione, un importante passo avanti verso l’eliminazione di una politica che ha provocato profonde spaccature tra i boy scout.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/boy-scout-cade-tab-usa-ora-anche-omosesessuali-potranno-dive-1151742.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.