TwitterFacebookGoogle+

Brunello Cucinelli: utile +5,4% e ricavi +16,4% nel 2015

(AGI) – Roma, 10 mar. – Risultati “molto positivi” nel 2015, che spingono “a guardare con ulteriore fiducia al futuro”. Cosi’ Brunello Cucinelli spa presenta i dati del bilancio
consolidato 2015 e il progetto di bilancio d’esercizio 2015 approvati dal cda, prevedendo una crescita delle vendite a due cifre nel 2016. I ricavi netti sono aumentati del 16,4% a 414,2 milioni, l’utile netto e’ cresciuto del 5,41% a 33 milioni e l’Ebitda e’ salita dell’11% a 69,1 milioni. La maison ha registrato una crescita del fatturato del 3,6% sul mercato italiano e del 19,4% sui mercati internazionali, mettendo a segno in particolare un aumento del 23,3% in Greater China e del 27,4% in Nord America. L’indebitamento finanziario netto e’ risultato pari a 56,4 milioni. Il Cda proporra’ all’assemblea un dividendo di 0,13 euro ad azione.
“Il 2015 e’ stato un anno splendido per la nostra industria – ha commentato il presidente e ad Brunello Cucinelli – Un anno in cui abbiamo avuto una sana crescita sia in termini di volumi che di redditivita’, un anno nel quale il nostro brand ha ulteriormente rafforzato la propria identita’”. “A oggi – ha aggiunto – possiamo immaginare un 2016 particolarmente bello e sereno, con una crescita garbata a due cifre”. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.