TwitterFacebookGoogle+

Bruxelles: Alfano,falle sicurezza preoccupazione per futuro

(AGI) – Roma, 23 mar. – “Non saro’ io domani a muovere critiche al sistema di sicurezza belga. Di sicuro le falle nei sistemi di sicurezza sono la preoccupazione per il futuro”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, nel corso di ‘Porta a Porta’ in onda in seconda serata e dedicato agli attentati di ieri a Bruxelles e alla prevenzione del terrorismo in genere. Domani Alfano sara’ nella capitale belga per prendere parte al Consiglio europeo dei ministri dell’Interno della Ue. Il riferimento del titolare del Viminale era alle notizie arrivate dalla Turchia e secondo cui uno dei kamikaze di Bruxelles, Ibrahim al Bakraoui era stato espulso e rimandato in Belgio, dove evidentemente era libero di muoversi.
Alfano ha poi parlato di deficit nella cooperazione di intelligence a livello europeo: “non funziona bene il versamento di informazioni alla banca dati europea. Tenerle per se’ rende piu’ deboli anziche’ piu’ forti, la titolarita’ di informazioni fa solo credere di essere piu’ forti”. Secondo Alfano un ‘serbatoio’ unico di informazioni renderebbe invece l’Europa piu’ forte, “l’implementazione delle banche dati europee e’ il tema del futuro”. Il ministro dell’Interno ha ricordato quindi che in Italia ci sono state 74 espulsioni di soggetti radicalizzati, tra cui 5 imam, che inneggiavano all’odio. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.