TwitterFacebookGoogle+

Bruxelles: cerimonia commemorazione, scontri polizia-neonazi

L’Aia – La polizia olandese ha arrestato domenica sera a Rotterdam un cittadino francese di 32 anni, sospettato di essere affiliato all’Isis e di essere coinvolto nella preparazione dell’attentato terroristico. in Francia sventato giovedì scorso. L’operazione, ha spiegato il procuratore, e’ stata condotta su richiesta di Parigi.e l’uomo sara’ consegnato alla Francia “a breve”. Il francese arrestato è considerato un complice di Reda Kriket, il terrorista ricercato da agosto arrestato giovedi’ ad Argenteuil, vicino a Parigi, nella cui casa sono stati trovati esplosivi e fucili d’assalto che per gli inquirenti dovevano servire per un attentato imminente. Il 32enne era stato gia’ fermato dalle autorita’ francesi nel dicembre scorso con l’accusa di partecipazione a organizzazione terroristica. 

Non è stato precisato se il sospetto sia collegato alle stragi di Parigi o agli attentati sventati nei giorni scorsi in Francia. La polizia olandese ha arrestato anche altri tre sospetti, fra cui due uomini di 43 e 47 anni di origine algerina, e hanno condotto ulteriori perquisizioni nella zona. Durante il raid della polizia, due strade nella parte occidentale della citta’ portuale sono state chiuse e parecchi edifici sono stati fatti evacuare “per la sicurezza dei residenti”, ha spiegato la procura. L’Olanda ha drasticamente innalzato i livelli di sicurezza dopo gli attentati di martedì scorso a Bruxelles. In particolare, sono stati rinforzati i pattugliamenti di aeroporti e stazioni e i controlli ai confini. (AGI)

Poche ore prima a Bruxelles c’erano stati disordini alla cerimonia spontanea con cui i cittadini di Bruxelles hanno voluto ricordare le vittime delle stragi del 22 marzo. Alla manifestazione si sono infiltrati 450 hooligans vestiti di nero, ultrà di varie squadre di calcio ed estremisti di destra che erano arrivati in treno da Vilvorde.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.