TwitterFacebookGoogle+

Bruxelles, Prodi "è un attacco simbolico contro l'Europa"

Roma – La serie di attentati di stamane a Bruxelles “tocca il cuore delle istituzioni europee”. Romano Prodi, ex presidente della Commissione Ue ed ex premier, commenta a caldo con l’Agi gli attacchi terroristici nella capitale belga. “Conoscendo quei luoghi, capisco che e’ qualcosa che va contro le istituzioni europee. E’ un attacco simbolico, molto piu’ di ogni altro. La sequenza degli attacchi, che partono dall’aeroporto e arrivano alla metropolitana di Rue de la Loi, ci dice che e’ come se i terroristi volessero avvicinare il lutto alle istituzioni europee”. Al suo successore, Jean-Claude Juncker, Prodi esprime dunque “solidarieta’” mentre nei confronti di tutta l’Europa invoca “unione e piu’ collaborazione dai governi”: “Sono anni che dura questo clima, solo ieri parlavamo di un attacco in Mali, oggi ci troviamo costretti a parlare di questo a Bruxelles”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.