TwitterFacebookGoogle+

Cadavere di donna centenaria nel freezer, fermato il figlio

Trivero (Biella) – Pierangelo Bussolera, 63enne residente in una frazione di Trivero, nel Biellese, e’ in stato di fermo con l’accusa di occultamento del cadavere della madre, Irma Borgoglio, che avrebbe 103 anni se non fosse stata trovata morta dai Carabinieri nella cucina della casa in cui viveva l’uomo, poco distante da un grosso congelatore da lui acquistato alcuni mesi fa. I primi accertamenti medico-legali farebbero risultare la morte intorno al marzo scorso. L’ipotesi e’ che l’uomo, che da circa un anno aveva smesso di lavorare, non abbia denunciato il decesso per continuare a introitare incassare i soldi della pensione dell’anziana madre. A dare l’allarme alle forze dell’ordine sono stati i vicini di casa, preoccupati per le risposte sempre piu’ evasive dell’uomo sulle condizioni di salute della donna, molto conosciuta in paese e che non vedevano piu’ da molto tempo. Si ipotizza che il figlio, dopo avere capito che stavano sopraggiungendo i militari, abbia tolto il cadavere dal freezer per fingere che la madre fosse appena morta a causa di un malore o un incidente domestico. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.