TwitterFacebookGoogle+

Calabresi su Facebook: dal M5S campagna di falsità contro Repubblica

Mario Calabresi non ci sta e, in diretta su Facebook, replica punto per punto alle accuse del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5S). In particolare, nessun “taglia e cuci” sui messaggi di Luigi Di Maio a Virginia Raggi: “Repubblica non ha – per fortuna – accesso al telefonino del vicepresidente della Camera, ma solo alla parte di messaggio che la sindaca di Roma ha girato a Raffaele Marra e che è agli atti”. 

Il direttore lancia un allarme sul clima da ‘caccia alle streghe’ promosso anche con #GiornalismoKiller sui social network dai grillini. Calabresi elenca quindi tutte le notizie pubblicate dal suo giornale, contestate dai 5S come “campagna mediatica” contro il Movimento. Dall’assessore Muraro indagata (che si è poi dimessa), a Marra (ora in carcere) a Romeo (indagato e rimosso dall’incarico). Fino ad arrivare alla vicenda dello stadio della Roma e alle tensioni fra pentastellati romani e nazionali.

“Attenzione a eccitare gli animi. L’Italia non è al 77esimo posto nella classifica sulla libertà di stampa per la qualità dei giornalisti. E’ 77esima perché ha il record di giornalisti minacciati e sotto scorta, minacciati di morte dalla criminalità organizzata. Il record di querele intimidatorie dei politici e dei poteri contro i giornalisti”.

“Di Maio è vicepresidente della Camera e il sindaco di Roma è dei 5 stelle. Il movimento 5 stelle è nuovo, ma è un potere”. Quanto alla minaccia sui finanziamenti pubblici “non ce li possono togliere perché non ce li abbiamo”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.