TwitterFacebookGoogle+

Calcetto e curriculum, l'ironia del web dopo le parole di Poletti

“Per cercare lavoro meglio il calcetto del curriculum”, è questa la frase del ministro del Lavoro Giuliano Poletti che ha scatenato l’ironia sul web. Dopo qualche tweet indignato da parte dei politici, soprattutto dell’opposizione, sull’hashtag #poletti sono cominciate ad arrivare alcune divertenti vignette e parodie.

Ecco quelle più simpatiche:

 

#Poletti: “Meglio giocare a calcetto che mandare cv” E Sparatrap risponde così su #FattoDaVoi [GUARDA] https://t.co/KEKqU93ZQ7 pic.twitter.com/r8sYJ26WfU

— Fatto da Voi (@fattodavoi) 28 marzo 2017

 

Dichiarazioni inaccettabili quelle di #Poletti, ma a cosa pensava? pic.twitter.com/HcCTUgS8Mq

— carlo sibilia (@carlosibilia) 28 marzo 2017

 

Io quando parla #Poletti #noncelapossofare pic.twitter.com/J6cAR0Wnfw

— Khaleesi (@simona_campo) 27 marzo 2017

 

Giocare a #calcetto è importante ma non sufficiente. Oltre ad avere un buon CV, bisogna infatti anche giocare nella squadra giusta. #Poletti pic.twitter.com/4Dxcm580Wr

— Giovanni Russo (@gianni_russo_) 28 marzo 2017

 

Calcetto La Qualunque.#Refusando #CettoLaQualunque #CalcettoLaQualunque #Calcetto #Poletti #Lavoro #Curriculum

scusatemi. pic.twitter.com/Y6GyscmwU8

— P.L. (@PieroLatino) 28 marzo 2017

 

#Poletti:“Meglio andare a giocare a calcetto che mandare curriculum!” E’ lui il vero Ministro dello sport! Si dovrebbe dimettere! #fenomeno pic.twitter.com/Gbh9QP0ZiB

— FabioMassimoCastaldo (@FMCastaldo) 28 marzo 2017

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.