TwitterFacebookGoogle+

Calcio: Svizzera 'taglia' Behrami, lui denuncia: “Scelta politica”

Polemica in Svizzera dopo la decisione del ct della nazionale di calcio, Vladimir Petkovic, di escludere il 33enne Valon Behrami, ora in forza all’Udinese. Il centrocampista di origini kosovare ha denunciato quella che ha ha fatto capire di ritenere una ritorsione per l’esultanza ‘politica’ ai mondiali con il gesto dell’aquila dopo i gol alla Serbia. “Questa e’ una scelta politica”, ha protestato Behrami, “l’allenatore potrà dire quello che vuole, ma si tratta evidentemente di una scelta politica. È una decisione presa da qualcuno che di calcio non capisce nulla”. Secondo molti osservatori, però, Behrami pagherebbe il peso eccessivo che aveva nello spogliatoio grazie ai quattro Mondiali disputati con la Svizzera e alle 83 presenze con due reti. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.