TwitterFacebookGoogle+

Cantine Ferrari, partner di The World's 50 Best Restaurants

(AGI) – Roma, 6 apr. – Le Cantine Ferrari diventano partner di The World’s 50 Best Restaurants e lo fanno scegliendo di dedicare un riconoscimento all’Arte dell’Ospitalita’, quella magica alchimia che riesce a combinare in un perfetto equilibrio servizio, accoglienza e convivialita’, rendendo
veramente completa un’esperienza enogastronomica.
Una decisione coerente con i valori di Ferrari, che da oltre un secolo rappresenta il brindisi italiano per eccellenza, ma soprattutto racconta un vero e proprio stile di vita, improntato al piacere di condividere e godere di ogni istante. Lo riconosce da sempre l’alta ristorazione italiana, grande ambasciatrice delle Cantine Ferrari, e oggi anche quella internazionale.
The World’s 50 Best Restaurants non e’ solo la classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo elaborata sulla base dei voti di quasi mille opinion leader, ma e’ un grande evento che da quindici anni riunisce i piu’ visionari tra chef, ristoratori e food lover di ogni parte del mondo. Dopo quattordici anni a Londra, The World’s 50 Best Restaurants si sposta quest’anno a New York, presso Cipriani Wall Street, il 13 giugno, prima tappa di un tour mondiale.
In quest’occasione Ferrari non sara’ soltanto la bollicina ufficiale dell’evento, ma assegnera’ anche il premio “Ferrari Trento Art of Hospitality Award” al ristorante che, secondo i mille votanti del panel, si sara’ distinto per aver reso il servizio un elemento caratterizzante del locale, coinvolgendo gli ospiti in un’atmosfera particolarmente piacevole, fino quasi a sorprenderli.
“Abbiamo scelto di celebrare questo aspetto dell’esperienza gastronomica perche’, come produttori di bollicine d’eccellenza e ambasciatori dell’Arte di Vivere Italiana, crediamo nel valore dell’accoglienza, cosi’ radicato nella cultura italiana. Offrire un bicchiere di bollicine e’ sempre un gesto di ospitalita’, cosi’ come un brindisi e’ sinonimo di convivialita’”, ha commentato il Presidente delle Cantine Ferrari Matteo Lunelli.
William Drew, Group Editor di The World’s 50 Best Restaurants, conferma: “L’ospitalita’ e’ senza dubbio un aspetto fondamentale di ogni grande esperienza gastronomica, siamo quindi entusiasti di riconoscerle il giusto valore con il premio “Ferrari Trento Art of Hospitality”. Una scelta nata dalla partnership con le Cantine Ferrari che, inoltre, si sposa perfettamente con New York, nostra nuova sede per l’evento 2016″.(AGI)
Bru

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.