TwitterFacebookGoogle+

Capodanno: polizia sequestra 8 quintali di botti a Napoli

(AGI) – Napoli, 30 dic. – Poco meno di una decina di quintali di fuochi di artificio, realizzati artigianalmente, anche di fabbricazione cinese, sono stati sequestrati dalla polizia in tre distinti interventi effettuati nel Napoletano: a Pozzuoli, Quarto e Castellammare di Stabia. Sono state anche denunciate quattro persone per il reato di detenzione illegale di materiale esplodente. Nello scantinato di un ventiquattrenne, alla traversa Umberto I, a Pozzuoli, i poliziotti hanno rinvenuto una batteria di fuochi pirotecnici che riportava sulla confezione la scritta “Made in China”, 22 chili di categoria IV, 2 confezioni con 10 razzi “Urano”, cat.V gruppo C; 2 confezioni con 18 candele romane cat. V; 6 confezioni contenenti 33 magie Sliiits cat. V; 6 confezioni contenenti 540 razzi esplodenti cat. V; 2 batterie di fontane “bella Venezia “, cat. V; una fontana pirotecnica con scritta “Fontana Torte”, cat. II; 23 confezioni di petardini con scritta “Pop Pop”, ognuna di loro con 50 petardini cat. V; 50 confezioni di petardini con scritta “Meteoriti” cat. I; 4 confezioni giochi pirici con scritta “Party popper”, 4 confezioni contenenti 80 raudi, cat. 2;, 10 bengala, prima misura cat. V. A Quarto, altro sequestro, di oltre 7 quintali di fuochi d’artificio, custodito in via Viticella, in un capannone adibito ad officina per la lavorazione del ferro. Poco distante, in un appartamento, al primo piano, di uno stabile di 4 appartamenti, la polizia ha trovato materiale esplodente nell’armadio di una camera da letto, nella cucina e nel salone. Si trattava di ordigni artigianali conservati senza nessuna misura di sicurezza: un grosso pericolo per l’incolumita’ pubblica. Infine, a Castellammare di Stabia, in un’abitazione in viale Don Bosco, gli agenti hanno sequestrato 25 chilogrammi di materiale esplodente di V categoria, gruppo C e D, trac con botta finale di illecita fabbricazione e detenzione. (AGI) Na3/Ted .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.