TwitterFacebookGoogle+

Carabiniere litiga col padre e lo uccide

Salerno – Girolamo De Santo, 43 anni, carabiniere in servizio a Catania, è accusato di omicidio volontario del padre Federico De Santo, 73 anni. I militari della compagnia di Mercato San Severino (Salerno) hanno arrestato l’omicida nelle campagne di Roccapiemonte poche ore dopo il delitto avvenuto per cause in corso di accertamento mentre il militare ed il padre erano in viaggio in auto.

Girolamo De Santo è ricoverato per un grave stato confusionale nel reparto detenuti dell’ospedale Ruggi di Salerno. I carabinieri del comando provinciale di Salerno stanno ancora cercando la pistola di Girolamo De Santo utilizzata per sparare al padre 73enne. Dopo il delitto consumato nella notte, l’omicida si è disfatto dell’arma. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.