TwitterFacebookGoogle+

Carceri: Bonafede, stop benefici per chi ha commesso reati gravi

Con Lo schema di decreto legislativo sull’ordinamento penitenziario approvato ieri in via preliminare dal Consiglio dei ministri “abbiamo bloccato l’allargamento di benefici concessi anche a chi ha commesso reati gravi”. Lo scrive su Facebook il Guardasigilli Alfonso Bonafede. Il nuovo decreto, invece, aggiunge il ministro, prevede “la semplificazione delle procedure per l’accesso alle misure alternative, ma solo per chi se lo merita”. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.