TwitterFacebookGoogle+

Caronte porta caldo e nervosismo, il 67% e' di pessimo umore

(AGI) – Roma, 20 lug. – L’ afa e le temperature record che da diversi giorni si sono abbattutti sull’Italia fanno registrare un aumento degli episodi di violenza e del cattivo umore. In base ad un sondaggio realizzato dall’Agi attraverso l’applicazione News Republic, il 67% di quanti hanno risposto ha detto che il caldo incide negativamente sul suo umore, mentre non ne risente il 33% degli intervistati.

E Caronte non ha ancora finito di giocare le sue carte: almeno fino a venerdi’ 24 stringera’ in una morsa di caldo e afa intensa tutta l’Italia, le temperature continueranno a misurare valori massimi superiori ai 35/37 gradi, le minime a rasentare i 27 su molte citta’ e l’afa a rimanere intensa e a fare in modo che il corpo umano percepisca 4/6 gradi in piu’ rispetto a quelli effettivi. Caronte, in fatto di temperature, ha gia’ battuto il mese di Luglio 2003, e ha battuto anche un altro record: quello della temperatura del mare. Il nostro mare infatti ha misurato in superficie circa 32 gradi mentre un metro sotto la superficie la temperatura record di 29.4. Dopo il 24 luglio, il sito www.iLMeteo.it ci dice che gia’ da giovedi’ 23 Caronte iniziera’ a mostrare qualche segno di cedimento. Infatti inizieranno a giungere correnti atlantiche piu’ instabili che creeranno una maggior instabilita’, instabilita’ che si manifestera’ sotto forma di rovesci e temporali, ma non solo sulle Alpi, ma diffusi anche in Appennino e persino in Pianura Padana risultando qui, anche molto forti e pericolosi. Le temperature inizieranno a calare, almeno al Nord, da venerdi’ 24 e Caronte, forse, diventera’ soltanto un ricordo.

Per rispondere ai sondaggi potete scaricare gratuitamente l’applicazione News Republic per iPhone e iPad, Android e Windows Phone 8.1.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.