TwitterFacebookGoogle+

Casa di riposo del terrore a Vasto, anziani seviziati. Due arresti

Vasto (Chieti) – Maltrattamenti, sevizie e violenze reiterate su anziani tali da provocare, in alcuni casi, addirittura il decesso. Questa l’accusa con la quale sono stati arrestati i titolari di una casa di riposo per anziani, G.C., 48 anni, e il convivente R.L., 58, condotti presso la Casa Circondariale di Vasto e presso la sezione femminile di Chieti dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Vasto a conclusione di un’articolata attivita’ investigativa su disposizione del Gip del Tribunale di Vasto. La struttura e’ stata sottoposta a sequestro preventivo.

 

 

Le indagini sono partite nell’aprile scorso a seguito di alcune segnalazioni di persone che avevano assistito ad episodi di maltrattamenti nei confronti degli anziani ospiti della struttura. Le investigazioni, che hanno permesso di svelare continui maltrattamenti subiti dagli anziani, sono state supportate da intercettazioni telefoniche e “videoambientali” realizzate all’interno della struttura, evidenziando le condotte violente degli arrestati che, reiteratamente, maltrattavano anziani anche non autosufficienti e affetti da gravi patologie i quali, a volte, venivano persino legati ai letti e alle sedie a rotelle. Alcuni ospiti, a causa degli inumani trattamenti, sono morti dopo essere stati ricoverati presso il nosocomio di Vasto. Gli arrestati devono rispondere dei reati di concorso in maltrattamenti, lesioni volontarie, aggravate dall’essere il fatto seguito dalla morte della persona offesa e abbandono di incapaci con le aggravanti di aver agito per futili motivi e aver adoperato sevizie. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.