TwitterFacebookGoogle+

Casamonica: Regione Lazio, riconsegnato immobile occupato da clan

Un alloggio popolare sottratto dai Casamonica al legittimo assegnatario è stato riconsegnato questo pomeriggio. La vicenda inizia nel 2007, quando l’alloggio viene tolto all’assegnatario da Peppe Casamonica e successivamente destinato a diventare residenza anagrafica di Tamara Aceti e Concetta Casamonica. Con un’indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati, coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Roma, conclusasi lo scorso 17 luglio, che ha inflitto un colpo durissimo al clan Casamonica a cui, per la prima volta, è stata riconosciuta l’associazione per delinquere di tipo mafioso, l’appartamento è stato sequestrato e oggi restituito all’assegnatario. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.