TwitterFacebookGoogle+

Casse vuote per i partiti, in 4 anni entrate in calo del 60%

“Negli ultimi anni i proventi incassati dai partiti si sono drasticamente ridotti. Stiamo parlando di tutte le entrate della gestione caratteristica, cioè quelle derivanti dall’attività ordinaria dei partiti (tesseramento, finanziamento pubblico, donazioni private e altre attività). Aggregando questo tipo di entrate ricevute dai partiti registrati per il 2×1000 e dal Movimento 5 stelle, si nota una contrazione superiore al 60% tra il 2013 e il 2017”. E’ quanto emerge dal rapporto Openpolis-AGI dal titolo “Partiti in crisi, analisi dei bilanci delle forze politiche tra 2013 e 2017”. 

La progressiva eliminazione dei rimborsi elettorali è ovviamente la causa principale di questa riduzione. Dei 91 milioni di rimborsi elettorali erogati dallo stato nel 2013 (allora il finanziamento pubblico poteva andare anche a soggetti e liste elettorali oggi inattive o non più esistenti) i partiti registrati ricevevano da questa fonte di entrata oltre 40 milioni di euro in quell’anno. Quattro anni dopo, nel 2017, si è chiuso definitivamente questo canale di finanziamento, sostituito dal 2×1000. Ma mentre i rimborsi elettorali erano automatici, l’erogazione del 2×1000 è volontaria e dipende dalle scelte dei contribuenti. 

Nel 2017 il 2×1000 ha portato nelle casse dei partiti registrati oltre 15 milioni di euro. Un record rispetto alla serie storica, ma comunque al di sotto della cifra stanziata dallo stato, e soprattutto insufficiente a compensare la cancellazione dei rimborsi, in vigore dal 2017.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.