TwitterFacebookGoogle+

Catania Calcio: trovato 'libro mastro' in casa indagato a Roma

(AGI) – Catania, 24 giu. – Procede senza sosta l’inchiesta sulla compravendita di partite del Catania Calcio, che ieri ha portato all’arresto di 7 persone, tra le quali il presidente del club, Nino Pulvirenti. Le partite del campionato di serie B ‘incriminate’ nell’inchiesta che ha portato all’arresto dei vertici del Catania calcio sono: Varese Catania 0-3, Catania-Trapani 4-1, Latina Catania 1-2, Catania-Ternana 2-0, Catania-Livorno 2-1 e Catania-Avellino 1-0. Una sorta di libro mastro in cui sarebbero state annotate somme di denaro utilizzate per corrompere giocatori e’ stato scoperto da agenti di polizia che ieri hanno perquisito a Roma l’abitazione di Piero Di Luzio, uno dei sette arrestati nell’inchiesta. La polizia ha trovato documenti e appunti in cui sarebbero emersi elementi di rilievo penale e che riguarderebbero le somme versate dal club presieduto da Nino Pulvirenti, anch’egli arrestato. Trovati e sequestrati anche dalla Digos di Catania centomila euro in contanti in casa di uno degli arrestati, Giovanni Luca Impellizzeri, ritenuto il finanziatore di Pulvirenti nella corruzione dei calciatori delle squadre avversarie del Catania. Il denaro era nascosto in diverse nicche del controsoffitto dell’abitazione di Impellizzeri. La polizia ha anche scoperto un localizzatore di microspie a radiofrequenze. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.