TwitterFacebookGoogle+

Charleston: e' un 21enne il killer degli afroamericani

(AGI) – Charleston, 18 giu. – Il sospetto autore del massacro nella chiesa di Charleston si chiama Dylann Storm Roof, 21enne di Eastover, nella contea di Richland, in South Carolina. A identificarlo e’ la Wist Tv.

Il ragazzo sarebbe stato arrestato a marzo per accuse di droga. A riconoscerlo e’ stato lo zio, secondo il quale al giovane era stata regalata una pistola calibro 45 per il suo compleanno, nell’aprile scorso.

“Devo farlo, violentate le nostre donne e vi state prendendo il nostro Paese, dovete andare”: queste le parole che avrebbe pronunciato il giovane prima di aprire il fuoco uccidendo 9 persone. A raccontarlo e’ una dei tre sopravvissuti alla strage, citata dal Mirror.

Da KKK ai neonazi, 19 gruppi razzisti in South Carolina (LEGGI)

La sua identita’ e’ riservata ma Sylvia Johnson, cugina del pastore Clementa Pinckney ucciso nel massacro, le ha parlato e ha riferito quanto le ha raccontato.

Secondo la sopravvissuta, il 20enne “ha ricaricato 5 volte, dicendo solo, ‘devo farlo, violentate le nostre donne e vi state prendendo il nostro Paese, dovete andare'”. La donna sarebbe stata risparmiata dall’assassino proprio perche’ raccontasse l’accaduto. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.